Ultima modifica: 14 Ottobre 2019

Press

  • Ritorno all’Ordine dopo il lockdown. Il presidente Luigi Fabozzi 20/07/2020

    Continue reading →
  • Commercialisti Caserta, è tempo di bilanci prima dell’estate 13/07/2020

    -Prima di entrare nel cuore dell’estate è tempo di bilanci per molti enti, pubblici e privati. Bilanci sulla gestione aziendale in un periodo drammatico dal punto di vista sanitario e finanziario, ma anche bilanci prospettici per disegnare il futuro. È un adempimento procedurale, ma è anche la necessità di recuperare forza e trovare nuovi slanci. A queste esigenze non si sono sottratti gli Ordini professionali. C’è chi lo ha fatto in presenza, e chi da remoto come l’Ordine dei Commercialisti che ha approvato il conto consuntivo 2019. L’assemblea degli iscritti si è dunque tenuta, in modalità streaming. Le parole del Consiglio, riassunte dal presidente Luigi Fabozzi: «L’Ordine sta operando ancora in smart working, ma ha sempre garantito, fin dall’inizio della pandemia, tutti i servizi essenziali agli iscritti. La nostra categoria non si è mai fermata né professionalmente né socialmente. Abbiamo effettuato una raccolta fondi che ci ha consentito di donare un respiratore e mille mascherine Ffp2 all’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta e altre 500 a quello di Maddaloni. Abbiamo concentrato l’attenzione sulla massima e qualificata informazione degli iscritti e subito ci siamo organizzati per riprendere le attività formative “a distanza”, grazie alla grande disponibilità di tutti i colleghi che partecipano alle commissioni di studio». Sulle misure adottate dal Governo? «Non possiamo dirci soddisfatti. In molti casi si sono dimostrate inadatte e farraginose e i risultati sono sotto gli occhi di tutti: enormi ritardi nei trasferimenti finanziari, piattaforme telematiche incapaci di reggere il carico delle richieste, assistenza tecnica molto scarsa, sostegni finanziari garantiti ancora bloccati. Molto meglio gli interventi a sostegno delle imprese, e non solo, adottati dalla Regione Campania. Assurdo e ingiusto l’attacco subito talvolta sugli organi di stampa. I commercialisti sono stati accusati di “approfittare” delle prestazioni di assistenza e addirittura di “segnalare agli usurai le imprese in difficoltà”, insinuazioni pervenute da soggetti che non hanno alcuna conoscenza della nostra professionalità e delle procedure disciplinari previste dall’ordinamento professionale. Vero è che non ci siamo mai tirati indietro anche nel periodo di più alto rischio del contagio e, adottando a nostre spese tutte le precauzioni per la tutela personale e dei dipendenti, abbiamo continuato ad assistere e ad affiancare la clientela. Siamo stati e continuiamo a essere strenui difensori della legalità. Laddove qualche collega venisse coinvolto in vicende delittuose connesse all’attività professionale, le procedure disciplinari prevedono provvedimenti fino alla radiazione. C’è poi il grande e grave disagio connesso a una ripresa che non decolla, in conseguenza anche al ritardo nella piena riapertura delle strutture pubbliche, come amministrazioni ed enti, uffici finanziari, tribunali. Non è concepibile l’assenza di interlocutori istituzionali e, tantomeno, l’esasperata dilatazione dei tempi per l’evasione delle pratiche. Restano ancora incerte o incomplete alcune delle misure avviate dal Governo per agevolare la ripresa e il rilancio dell’economia. Continueremo a essere al fianco delle imprese e dei cittadini, non solo per interessi professionali, e saremo disponibili con le istituzioni nello spirito della collaborazione per il rilancio dell’economia».

    Continue reading →
  • L’Ordine dei Commercialisti su Saviano. Siamo indignati! 25/05/2020

    Presa di posizione dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Caserta all’indomani delle dichiarazioni televisive di Roberto Saviano. Queste le posizioni del Consiglio, riassunte dal presidente Luigi Fabozzi:

    «Quanto accaduto ieri sera nel corso della trasmissione “Che tempo che fa” su RAI 2, condotta da Fabio Fazio, è assolutamente assurdo e ingiustificato. Alla domanda del conduttore allo scrittore Roberto Saviano da dove attingano gli usurai i nomi dei soggetti in difficoltà, l’intervistato ha indicato i commercialisti e le banche. Se il riferimento alle banche è tanto astratto da accusare tutti e nessuno, parlare di commercialisti significa puntare il dito contro circa 120.000 professionisti, indignati per le affermazioni di Saviano assolutamente prive di qualsiasi fondamento.

    Cosa ne sa Roberto Saviano della nostra professione, del nostro impegno professionale e sociale, della nostra quotidiana collaborazione con l’autorità giudiziaria su temi quali l’usura o il riciclaggio. Cosa sa dei rischi che assumiamo senza “protezione”. Cosa sa delle nostre iniziative in favore delle imprese per prevenire concretamente il rischio dell’intromissione delle organizzazioni malavitose e illegali nelle attività legali. Tra aprile e maggio il nostro Ordine di Caserta, da solo e in collaborazione con gli altri Ordini della Campania, ha più volte portato all’attenzione del sistema bancario il rischio usura se alle piccole e grandi imprese non dovessero arrivare gli aiuti previsti dai decreti che hanno stanziato finanziamenti a tassi agevolati e garantiti da MCC o SACE. Abbiamo ospitato come Ordine casertano i rappresentanti degli istituti di credito territoriali e dei grandi gruppi bancari italiani, nonché l’ABI e persino il magistrato Catello Maresca, ma sono state innumerevoli le identiche iniziative promosse su tutto il territorio nazionale. A fronte di ciò Saviano, che non scrive romanzi o poesie, bensì si occupa di temi di cronaca scottanti, accusa i commercialisti, che pure in questi lunghi mesi di emergenza sanitaria hanno continuato a lavorare al fianco delle poche imprese ancora operative o nell’interesse di quelle costrette a sospendere le attività, di “collusione” con gli usurari, delinquenti o colletti bianchi, senza fornire alcuna prova a sostegno delle proprie dichiarazioni. È vergognoso, poi, che tutto ciò sia consentito in prima serata nel corso di una trasmissione dagli elevatissimi ascolti, senza prevedere o consentire un diritto di replica a chi si trova chiamato in causa in maniera generalizzata. Personalmente non mi aspetto scuse o rettifiche, pretendo il diritto di replica della categoria, anzi il doveroso coinvolgimento dei commercialisti in tutte le occasioni in cui sono chiamati in causa o in cui si trattano temi di nostra competenza. Abbiamo il diritto al contraddittorio e alla chiarezza. Solo così si affrontano e risolvono i problemi. Noi siamo stati nelle scorse settimane impegnati a sostenere le imprese attraverso l’accesso alla Cassa Integrazione, l’accesso ai contributi INPS e ai crediti d’imposta, il rinvio dei pagamenti, l’istruttoria delle pratiche di accesso ai finanziamenti. E ancora lo stiamo facendo senza nulla in cambio, nella piena consapevolezza del bisogno e della impossibilità per le imprese di remunerare il nostro lavoro adesso e probabilmente nei prossimi mesi. Dopo tutti questi sforzi non accettiamo di essere offesi e infamati da chi non sappiamo cosa stia facendo o che contributo stia dando in questa emergenza per il suo Paese, se non sparare … “sentenze”. Caro Roberto Saviano, mi auguro che il suo commercialista, italiano o meno che sia, prenda coscienza che nessun professionista si può sentire escluso dalle sue accuse, così come poste, e le possa fare comprendere la gravità delle sue affermazioni e l’impatto che le stesse potrebbero avere sul rapporto di fiducia necessario che lega un’impresa, un imprenditore al suo commercialista».

    Continue reading →
  • Ordine Commercialisti. Mille mascherine di protezione per l’Ospedale di Caserta 22/05/2020

    Sono state consegnate questa mattina mille mascherine di protezione FFP2 da parte dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Caserta all’Azienda ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano”. È questo un altro importante risultato dell’iniziativa promossa dal Consiglio dell’Ordine guidato da Luigi Fabozzi.  All’inizio dell’emergenza era stato già donato al nosocomio casertano un respiratore polmonare e nelle scorse settimane erano state consegnate all’Ospedale Covid di Maddaloni 500 mascherine di protezione. Come molti altri Ordini d’Italia, anche quello casertano ha deciso fin da principio di essere vicino ai tanti medici e operatori sanitari impegnati nelle strutture del territorio. Questo il messaggio lanciato dal Consiglio ai propri iscritti nei primi giorni della pandemia: «Insieme ce la faremo. Dobbiamo dimostrare quanto i commercialisti siano utili al Paese: non c’è occasione migliore di questa per testimoniarlo. Non abbiamo dubbi che il grande senso civico e di responsabilità, che da sempre ci contraddistingue, anche questa volta ci renderà orgogliosi di appartenere a questa categoria».

    Continue reading →
  • Webinar: Gli aspetti di natura civilistica e fiscale legati al Covid-19 15/05/2020

    Continua sul web la formazione per l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Caserta, guidato da Luigi Fabozzi. È in programma per venerdì 15 maggio  il webinar sul tema: “Gli aspetti di natura civilistica e fiscale legati all’emergenza Covid-19”. L’appuntamento è dalle 10 alle 12 sulla pagina facebook dell’Ordine e sul canale Youtube. Dopo i saluti del presidente Fabozzi e la relazione di Ernesto Gatto pubblicista, ragioniere commercialista, componente FEE a Bruxelles. I dettagli sulla home del sito dell’Ordine.

    Continue reading →
  • Commissione finanza e startup. Webinar su decreto liquidità. 28/04/2020

    Continua sul web la formazione per l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Caserta, guidato da Luigi Fabozzi. È in programma per martedì 28 aprile il webinar sul tema: “Gli interventi a sostegno della liquidità delle imprese. Focus sul decreto liquidità”. L’iniziativa è della Commissione Finanza d’Impresa e Startup. L’appuntamento è dalle 15 alle 18 sulla pagina facebook dell’Ordine e sul canale Youtube.

    Dopo i saluti del presidente Fabozzi e del presidente della Bcc Terra di Lavoro San Vincenzo dé Paoli Roberto Ricciardi, interverranno, moderati dal vicepresidente dell’Ordine Piergiuseppe Cicia (consigliere delegato Commissione d’Impresa e Startup), Michele Buonanno presidente Commissione Finanza d’Impresa e Startup, Annibale De Marco responsabile Ufficio Fidi Bcc Terra di Lavoro e Stefano Martucci capo Area commerciale Bcc Terra di Lavoro.

    Continue reading →